Motociclista in fuga con la droga. La Polizia recupera oltre mezzo chilo di marijuana

Dopo un inseguimento degli agenti della polizia, un uomo alla guida di una moto lancia una borsa con dentro 6 buste in cellophane trasparente, con 676,10 grammi di marijuana.

Gli agenti delle Volanti sono stati impegnati ieri sera in un inseguimento con una moto. Il centauro fa perdere le sue tracce ma lancia in corsa il borsone con dentro la droga 

Una notte all’ inseguimento di una moto sospetta per il personale della Sezione Volanti della Questura. Gli agenti a tarda ora avevano notato un motociclo Yamaha T-Max, fermo ad un semaforo in Viale Giovanni Paolo II, che presentava un’anomalia del fanalino retrovisore.
La Volante si è posta così alle spalle del motociclo in attesa di poter procedere al controllo del mezzo e del conducente ma, appena scattata la luce verde, il centauro ha effettuato repentinamente inversione di marcia dirigendosi verso lo Stadio e aumentando la velocità.

Gli operatori hanno seguito il veicolo azionando anche i sistemi di segnalazione luminosi e sonori, ma l’uomo continuava la corsa, voltandosi più volte, fino a giungere all’ incrocio con via Carrara per poi imboccare contromano P.le Milano, dove ha lasciato cadere una borsa che portava a tracolla. Proseguendo la fuga in direzione P.le Siena, il motociclista ha attraversato il piazzale e ha fatto perdere le sue tracce nella zona pedonale.

Gli operatori della Volante hanno potuto, però, recuperare la borsa abbandonata ed accertare che conteneva 6 buste in cellophane trasparente, del tipo utilizzato per la conservazione di alimenti, ognuna della quali conteneva a sua volta altre bustine in plastica trasparente con all’ interno della marijuana, per un peso totale di 676,10 grammi.
Proseguono le indagini per accertare l’identità del conducente del motoveicolo.



In questo articolo: