In tabaccheria pistola alla mano e in fuga con 500 euro e gratta e vinci. Paura a Giorgilorio

Erano circa le 20.30: in quattro, incappucciati e uno di loro armato di pistola, si sono introdotti in un tabacchino di Giorgiorio, fuggendo poco dopo con contanti, sigarette e gratta e vinci.

Pistola

L’esercizio si apprestava alla chiusura, ma poco prima di abbassare la saracinesca, ecco l’inattesa, brutta, sorpresa. Ieri sera una tabaccheria di Giorgilorio, quartiere a sud di Surbo, è montata la paura. Quattro individui armati di pistola hanno deciso di fare irruzione nel locale, ancora aperta e con i clienti in fila.

Erano circa le 20.30: incappucciati, uno di loro armato di arma da fuoco. Il soggetto armato si è così diretto verso il titolare, intimandolo di consegnare lui il contenuto del registratore di cassa, circa 500 euro.

Non solo. Prima di darsi alla fuga hanno anche arraffato quante più sigarette possibili e gratta e vinci. Quindi la fuga, a bordo di una utilitaria. Sulle loro tracce ora ci sono i Carabinieri.



In questo articolo: