Razzia di scarpe a Presicce, carico recuperato a Monopoli. Arrestati due baresi

I ladri (cinque persone, tutte incappucciate) erano riusciti a disattivare l’allarme e, dopo avere forzato una finestra, ad entrare nei depositi della ditta, prelevando la preziosa merce. Le indagini hanno presto puntato fuori provincia.

Era stato rubato l’altra notte a Presicce in un calzaturificio, ora è stato ritrovato a Monopoli dalla Polizia che ha così arrestato due uomini. Un camion, con dentro oltre mille e cinquecento paia di calzature rubate dalla fabbrica "Euroshoes" del comune salentino, è stato fermato con a bordo, un 61enne e un 27enne, entrambi baresi, che sono stati subito ammanettati e condotti in carcere. Riuscita, invece, a darsi alla fuga la “Peugeot”, che avrebbe seguito il mezzo pesante da Presicce a Monopoli.

Costosissime “Hogan” e “Tod’s” tra la merce recuperata e restituita ai proprietari, che ieri mattina, scoperto l’enorme danno, si sono recati al commissariato di Taurisano per denunciare quanto accaduto durante la notte.

I ladri (cinque persone, tutte incappucciate) erano riusciti a disattivare l’allarme e, dopo avere forzato una finestra, ad entrare nei depositi della ditta, prelevando la preziosa merce. Le indagini hanno presto puntato fuori provincia, dando i loro frutti alcune ore dopo, quando il “carico” di scarpe è stato intercettato nel Barese.

Non è la prima volta che i malviventi prendano di mira i calzaturifici siti nel tacco d’Italia. Nel gennaio 2014, a Casarano, i “ladri di scarpe” riuscirono a rubare duemila e duecento paia dalla “Iris Sud”, nella zona industriale della città, per un valore di almeno 400mila euro. Sempre a Presicce, invece, nell’ottobre 2009, ignoti fuggirono con seimila paia di Hogan e Tod’s proprio dall’azienda “Euroshoes”, per un “colpo” da 300mila euro.



In questo articolo: