Intercettati 47 migranti a largo di Lido Pizzo, scattano i soccorsi della Guardia Costiera

Sono tutti uomini, tra cui otto minori non accompagnati. In corso le operazioni di identificazione. Una settimana fa un altro sbarco sulle coste salentine a largo di Leuca. Presso le Cesine, inoltre, rintracciate altre 28 persone.

È trascorsa una settimana esatta dalla data del 16 luglio scorso, quando, a largo di Leuca, il Nucleo Navale della Guardia di Finanza, a 5,5 miglia dalla costa, ha intercettato un bimotore sospetto a bordo del quale erano nascoste 74 persone di origine pakistana  tra cui anche minori.

A una settima esatta, ripetiamo, un nuovo sbarco si è verificato in Salento.

Nella nottata appena trascorsa, intorno alle ore 2.00, infatti, questa volta a largo di Gallipoli, in località Lido Pizzo, i militari della Guardia Costiera della Capitaneria di Porto della “Città Bella”, hanno intercettato una nuova imbarcazione con a bordo, questa volta, 47 persone.

Non appena fermato il natante è stato scortato presso il porto di Gallipoli, dove si è prontamente attivata la macchina dei soccorsi. Non appena giunti sulla banchina, infatti, ai migranti sono state prestate le prime cure a opera dei sanitari e della Croce Rossa, sembrerebbe che siano in buone condizioni di salute nonostante la lunga traversata.

Successivamente sono stati trasferiti presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto, dove sono in corso di svolgimento le procedure di identificazioni a opera degli uomini delle Forze dell’Ordine.

Si tratta di 47 uomini, tutti presumibilmente di nazionalità pakistana. Tra loro anche otto minori non accompagnati.

Ma la giornata per quel che riguarda lo sbarco di migranti non termina qui. Poco fa nel parco delle Cesine, nei pressi di San Cataldo, sono stati rintracciate 28 persone, dalle prime notizie che trapelano dovrebbe trattarsi di Curdi e iracheni, anche se le operazioni di identificazione non hanno ancora preso il via. La scoperta a opera dei Militari dell’Arma dei Carabinieri e di quelli della Guardia di Finanza.