Tenta una rapina in tabaccheria, interviene la Polizia e lo arresta

Assalta una tabaccheria, già altre volte presa di mira da altri malviventi, in Via Armando Diaz con passamontagna e pistola.

Dopo essere fuggito con il bottino, viene inseguito dagli agenti che gli stringono le manette ai polsi.

Ha tentato il colpo grosso in una tabaccheria ma, dopo essere scappato con il bottino, è stato prvvidenziale l'intervento degli agenti della Polizia di Lecce che ha lo hanno preso e catturato.

Intorno alle 19.40 di ieri sera, un 23enne leccese, Alessio Del Vecchio, è entrato nella tabaccheria di proprietà di Michele Mazza in Via Armando Diaz al civico 30 e, armato di pistola e con un passamontagna bianco in testa, ha cominciato a minacciare il proprietario dell'esercizio commerciale, facendosi consegnare l'incasso della giornata pari a 153 euro. Bottino in mano, l'uomo, si è allontanato a piedi pensando di averla fatta franca.

La segnalazione al 113, però, è stata così tempestiva tanto da permettere ad una pattuglia della sezione volanti di rintracciare l'uomo a pochi metri dal piazzale Rudiae. Gli agenti lo hanno fermato proprio nel momento in cui si sono accorti che il profilo corrispondeva esattamente a quello descritto dalla vittima. Sentito il parere del pubblico ministero di turno Massimiliano Carducci, per il giovane si sono aperte le porte del carcere di Borgo San Nicola.



In questo articolo: