Va in spiaggia.e non solo per prendere il sole

Un 30enne extracomunitario denunciato per numerosi furti nella località di porto selvaggio. Numerose lamentele da parte dei bagnanti hanno fatto scattare l’intervento dei carabinieri della locale stazione.

Porto Selvaggio– Denunciato in stato di libertà un 30 enne extracomunitario già noto alle forze dell'ordine, che da diversi giorni rubava vari oggetti nella località di Porto Selvaggio, marina di Nardò.  I turisti erano i sui bersagli preferiti che si recavano nella località marina per qualche ora di relax, interrotto però, dalle bravate del ladruncolo. 

Numerose le lamentele dei balneari che hanno fatto subito intervenire i Carabinieri della Locale Stazione, che dopo giorni di appostamento e osservazioni in borghese, hanno notato una presenza ingiustificata, in diversi orari della giornata, del ragazzo. Il 30enne, infatti, con la propria autovettura, percorreva continuamente le stradine del posto dove i centinaia di turisti parcheggiavano le proprie auto per poi recarsi in spiaggia. A quel punto i militari hanno bloccato il ragazzo e iniziato la perquisizione prima del veicolo e poi dell'abitazione privata.

​Non capita proprio a tutti di portarsi in macchina tutto l'occorrente per lo scasso! Nell'autovettura è stata, inoltre, ritrovata della refurtiva che era gia stata denunciata, apparecchiature elettroniche, occhiali, portafogli. Tutti oggetti che sono stati restituiti ai legittimi proprietari. Refurtiva della stesso genere è stata rinvenuta anche nell'abitazione del ragazzo. Sono ancora in corso le indagini per individuare le origini del 30enne per il quale si prospetta il rientro nel suo Paese.



In questo articolo: