Il Lecce parte alla volta di Matera, Braglia: ‘Ci aspetta un ambiente caldo, ma noi stiamo bene’

Vigilia di campionato per il Lecce che domani, in terra lucana, affronterà il Matera. Recuperato De Feudis, sono ancora out Salvi e Gigli. Mister Braglia: ‘Ho una rosa ampia a disposizione, faremo il massimo. I prezzi dei biglietti? In Serie C signori non ce ne sono’.

Sarà una settimana cruciale per il cammino del Lecce in campionato quella che si aprirà domani e che vedrà i giallorossi impegnati in due trasferte consecutive su altrettanti ostici campi. Si parte domani, quindi, con la truppa di mister Braglia che renderà visita al Matera, compagine che era aveva iniziato il campionato con più di qualche intoppo, ma che adesso ha ripreso un ruolino di marcia interessante, tirandosi fuori prepotentemente dalla zona a rischio.

Dal canto suo il Lecce, con l’arrivo del tecnico toscano, pare aver ingranato, con quattro successi nelle ultime cinque gare, ma con ancora molto da fare sul piano del gioco. Intanto la settimana di lavoro svolta, condita dall’amichevole contro il Francavilla, ha riportato in gruppo, e quindi tra i convocati, De Feudis, out la scorsa settimana per un disturbo influenzale. Ancora indisponibili, invece, Salvi e Gigli.

La squadra ha sostenuto questa mattina l’allenamento di rifinitura sul manto erboso del ‘Via del Mare’ e, appena prima di partire alla volta della Basilicata, ai microfoni si è presentato proprio mister Braglia, che ha presentato così la gara di domani: ‘Noi abbiamo una nostra filosofia di gioco e cercheremo di attuarla anche domani: in settimana ci siamo allenati bene, con una partita amichevole che ha permesso a molti elementi di prendere confidenza con il campo e con la palla. Dei singoli non parlo, ma De Feudis è convocato e quindi pienamente arruolabile e può partire dal primo minuto. Curiale? Come tutti sta molto bene, e domani faremo le nostre scelte. È indubbio che la nostra è una rosa ampia, e per me questo non è un problema, al più mi dispiace per chi resta fuori, ma credo che tra campionato e coppa abbiano giocato tutti’.

Per qualcuno i salentini hanno ancora problemi di fluidità, specialmente a centrocampo, ma Braglia risponde: ‘Domenica a me il Lecce è piaciuto, anche a centrocampo. Certo, potevamo fare meglio, ma eravamo in emergenza e in questi casi bisogna sapersi accontentare’.

Capitolo Matera. ‘L’avversario che ci troveremo davanti sarà soprattutto un ambiente difficile. Il Matera, da quando è arrivato mister Padalino, ha iniziato a ingranare, crescendo partita dopo partita. I prezzi? 18 euro per il settore ospiti è un sintomo di come ci stiano aspettando: in questi casi dovrebbe intervenire la Lega, ma finché hanno la mani sciolte, è giusto che facciano così. Io mi auguro che al ritorno debbano pagare 25 euro il loro biglietto. In Serie C signori non ce ne sono, e per i pochi che ci sono, farebbero meglio a non esserlo’.

Uno sguardo, infine alla classifica. ‘La Casertana? Affronterà la Lupa Castelli Romani, ma di partite facili in questo torneo non ce ne sono, ma i campani non possono più nascondersi: sono loro i favoriti del torneo allo stato attuale. Il gruppone di testa pare delinearsi sempre più, con un Messina sorprendente, capace di portare 20mila tifosi allo stadio quando era destinato alla Serie D’.

Questa, intanto, è la lista dei convocati diramata dallo staff tecnico:

Portieri:Bleve, Perucchini;
Difensori: Abruzzese, Beduschi, Camisa, Cosenza, Freddi, Legittimo, Lo Bue, Liviero;
Centrocampisti: Carrozza, De Feudis, Lepore, Papini, Pessina, Suciu, Vecsei;
Attaccanti: Curiale, Diop, Doumbia, Moscardelli, Surraco.

Allo stadio ‘XXI Settembre-Franco Salerno’ la partita inizierà alle ore 15, agli ordini del sign. Balice di Termoli.



In questo articolo: