Vacanze e risparmio: Lecce ai primi posti, Puglia brand più cercato su trivago.it

Secondo lo studio Summer Trends 2015 realizzato dall’Osservatorio trivago, Lecce e Palermo sono ai primi posti per i luoghi vacanzieri per qualità e risparmio. Puglia è la regione dal brand più cercato. Bene Gallipoli.

Per chi non vuole rinunciare alle vacanze, ma al contempo risparmiare, le destinazioni italiane ideali sono Palermo e Lecce, con un prezzo medio rispettivamente di 77 e 85 euro a notte in camera doppia standard. C’è di più. Il forte impegno in termini di comunicazione e promozione turistica premia quest’anno la Puglia, che si distingue come brand regione più cercato su trivago.it. Alle sue spalle, nelle ricerche che utilizzano il nome della regione e non una specifica località, ci sono la Sardegna e l’Emilia Romagna. Del resto, la classifica delle 24 destinazioni più ricercate per un soggiorno minimo di sei notti, nel periodo compreso tra il primo luglio e il 31 agosto, vede l’egemonia delle mete balneari. Prima fra tutte Rimini, mentre al secondo e terzo posto si piazzano Gallipoli e Riccione. Voce fuori dal coro Roma, al nono posto della top 24, che non teme il confronto con il mare.

Buone notizie dunque, in termini di numeri, giungono dallo studio Summer Trends realizzato dell’Osservatorio trivago; secondo cui, per le loro vacanze estive 2015, gli italiani sarebbero disposti a spendere il 22% in più rispetto allo scorso anno. Se infatti nell’estate 2014 il budget per un soggiorno hotel di sette notti in camera doppia standard era di 653 euro, quest’anno si arriva a una media di 798 euro. Agosto sinonimo di vacanza dunque: Il 73% degli utenti della piattaforma italiana trivago – il motore di ricerca hotel più grande al mondo – hanno cercato strutture ricettive per il mese di agosto, contro il 27% di luglio.

Anche perché quella di ferragosto risulta la settimana più calda anche in termini di ricerche: da sola ne raccoglie circa il 24%. Elevato interesse anche per i sette giorni precedenti (20%) e quelli successivi (19%). In valigia? Costume e pinne. Dimenticati gli sci e archiviati i lunghi ponti in città, è il mare il denominatore comune per gli italiani che scelgono di trascorrere le vacanze estive entro i confini nazionali. Da segnalare, però, la presenza in top 10 del Trentino-Alto Adige, che quest’anno si è distinto come la regione con la migliore reputazione online, grazie all’elevato standard di accoglienza e servizi dei suoi hotel riconosciuto dagli ospiti che vi hanno soggiornato. All’estremo opposto ci sono Villasimius, in Sardegna, con una media di 276 euro e la toscana Portoferraio che si attesta a 231 euro. 



In questo articolo: