Disavventura per quattro avvocati: bloccati per mezz’ora nell’ascensore del Tribunale

L’episodio è avvenuto questa mattina nel palazzo di giustizia di Viale De Pietro. All’interno dell’ascensore si trovavano l’avvocato Giovanni Castoro ed altri tre legali

Brutta disavventura per quattro avvocati rimasti bloccati nell’ascensore del tribunale di Lecce. L’increscioso episodio è avvenuto questa mattina, intorno alle 9:40, nel palazzo di giustizia che si affaccia su Viale De Pietro.

All’interno dell’elevatore, si trovavano l’avvocato Giovanni Castoro ed altri tre colleghi (due del Foro di Trani). I quattro legali sono rimasti bloccati al piano terra, ma ci son voluti circa trenta minuti, affinché si sbloccasse. All’interno del vano, la situazione era divenuta insostenibile, per via del gran caldo e per la mancanza di un sistema di aerazione interno.

A causa del perdurare del disagio è stato contattato il centro assistenza e sono stati anche allertati i vigili del fuoco, ma non è stato necessario il loro ausilio.

L’avvocato Castoro si auspica un intervento dell’amministrazione comunale per risolvere l’annoso problema del malfunzionamento degli ascensori di Viale De Pietro. Inoltre, sta valutando la possibilità di intraprendere azioni penali.



In questo articolo: