Mdma, cocaina e hashish. Nei guai 5 spacciatori «in trasferta» nel Salento

5 arresti, 12 denunce e 11 segnalazioni. èˆ questo il bilancio dei controlli effettuati dai carabinieri della Compagnia di Maglie nel giorno di San Lorenzo. Nel mirino soprattutto i locali notturni della costa orientale

Il Salento sembra finalmente aver cambiato volto entrando nel vivo dell’estate. Complice il maltempo dei giorni scorsi, la bella stagione sembrava solo un miraggio, “destinata” a fare capolino solo sul calendario. Ed, invece, in questo secondo weekend di agosto soprattutto le cittadine di mare pullulano di persone, turisti e non, che hanno animato strade e locali fino alle prime luci dell’alba.
Parallelamente, si sono intensificati i controlli, in questo caso della Compagnia di Maglie, che hanno svolto un servizio coordinato finalizzato alla prevenzione e alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti.
 
La presenza dei tantissimi vacanzieri che hanno scelto di trascorrere le ferie nel Salento ha, infatti, un altro risvolto della medaglia: i locali notturni diventano una piazza appetitosa per i “malintenzionati”, per quei piccoli spacciatori, anche in trasferta, in cerca di soldi facili e di  quei giovani attirati dal divertimento e dallo “sballo”.
 
I risultati dell’operazione che ha visto impegnati circa 30 militari con 10 autovetture non si sono fatti attendere. A finire nei guai sono cinque persone: Luca Michele Perciballi, 24enne di Ciampino è stato sorpreso dai militari in flagrante attività di spaccio. Durante la perquisizione personale è stato trovato in possesso di 21 dosi di Mdma per un peso complessivo di 5,3 grammi;
 
Giuseppe Deflorio, 25enne di Triggiano è stato sorpreso mentre cedeva sostanza stupefacente; immediatamente bloccato e sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di 5 dosi di cocaina per un peso complessivo di 3,4 grammi.
 
Idem per Ugo Fortunato, barese 27enne trovato in possesso di 20 dosi di Mdma per un peso complessivo di 6,4 grammi.
 
Giuseppina Cataldo, napoletana di 22anni è stata notata aggirarsi nelle piste della discoteca in atteggiamento sospetto. Sottoposta a perquisizione personale con l’ausilio di un Carabiniere del medesimo sesso è stata trovata in possesso di 10 dosi di Mdma per un peso complessivo di 7 grammi, 10 dosi di hashish, per un peso complessivo di 17grammi e 2 grammi di ketamina, tutto occultato all’interno del reggiseno.
 
Virgilio Spinola, 21enne di Eboli (SA), è stato sorpreso dai carabinieri mentre tentava di spacciare droga ad alcuni giovani in discoteca e, sottoposto perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 12 dosi di cocaina per un peso complessivo di 2,6 grammi, 2 dosi di hashish, per un peso complessivo di 1,4 grammi e la somma contante di € 80,00 ritenuta provento di illecita attività di spaccio.
 
 
Nel  corso del medesimo servizio sono stati, inoltre, denunciati a piede libero
 
A Santa Cesarea Terme M.L. e D.L., entrambi 28enni ed entrambi di Melfi sono finiti nei guai per furto di antenne, tre per l’esattezza, asportate da alcune auto parcheggiate, lasciate in zona da ignari bagnanti. Purtroppo per loro, durante un servizio, i Carabinieri si sono accorti dei due “furfanti” e dopo averli bloccati e perquisiti, li hanno deferiti in stato di libertà per furto aggravato.
 
L. D. C.,  24enne di Chieti è stato trovato in possesso di 5 dosi di sostanza stupefacente tipo hashish per un peso complessivo di 6,1 grammi, sottoposta sequestro; il giovane è stato deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Stessa sorte è toccata a D. G. D. 31enne di Chioggia (PD), poiché a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di  5 dosi di Mdma per un peso complessivo di 4 grammi.
 
A Otranto:
T. P. 19enne di Milano  e P. D. G., 16enne di Otranto (LE), già noto alle forze dell’ordine, dopo una perquisizione personale sono trovati possesso di una pistola da softair marca “kwc”, modello beretta 92/fs, priva del prescritto “tappo rosso” e con la canna palesemente alterata, sottoposta sequestro. A Martano A.T. 26enne del posto è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, vietato, una scure ed una sega, tutto sottoposto a sequestro.
 
A Carpignano Salentino: A.S. senegalese di 46 anni, sottoposto a controllo, è stato sorpreso alla guida di un veicolo sottoposto a fermo amministrativo, ed inoltre, da un controllo ulteriore è risultato sprovvisto di patente di guida poiché mai conseguita.
 
Inoltre, durante i servizi di controllo della circolazione stradale, sono stati deferiti in stato di libertà 4 persone per guida sotto l’effetto di stupefacenti e segnalate 11 persone di età compresa tra i 20 e i 34 anni per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti.
 
Gli arrestati, su disposizione del Dott. Arnesano, P.M. di turno, sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le attuali località in cui trascorrono le vacanze, che in due dei 5 casi, corrisponde ad una stanza di hotel.



In questo articolo: