Positivo alla cocaina il conducente dell’autocisterna ribaltatasi sulla Porto Badisco-Otranto. Denunciato

Intorno alle 19.30 sono arrivati gli esiti dell’esame tossicologico che hanno attestato la positività all’assunzione dello stupefacente. Il conducente del mezzo è stato denunciato.

Si è sfiorata una tragedia simile a quella verificatasi nella giornata del 6 agosto a sulla tangenziale di Bologna questa mattina, quando, sulla Porto Badisco-Otranto un’autocisterna carica di Gpl è uscita fuori strada ribaltandosi.

Fortunatamente, ripetiamo, non è successo nulla di grave, o almeno il mezzo non ha subito danni tali da provocare una dramma.

Il conducente del camion non ha subito ferite, ma è stato trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Scorrano dove è stato sottoposto ai test per verificare eventuale assunzione di alcool o droghe. Una volta avuti i risultati la sorpresa. L’uomo, un 47enne nato a Lecce, ma residente a San Cesario è risultato positivo all’assunzione di cocaina.

Me c’è di più. L’autista è stato trovato in possesso di una banconota arrotolata riportante tracce di polvere bianca. Il denaro è stato sequestrato il 47enne denunciato per il reato di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Infine, dagli accertamenti è emerso che nell’immediatezza del sinistro abbia tentato di disfarsi di uno dei due contalitri per Gpl di cui disponeva, gettandolo in un cespuglio di rovi. La strumentazione, però è stata recuperata dai militari e sottoposta a sequestro.

 



In questo articolo: