Non è Natale senza visita al presepe vivente. Itinerari nel Salento

Itinerario tra i presepi viventi del Salento, con uno sguardo al presepe più grande del mondo tra i Sassi di Matera, Capitale europea della Cultura 2019.

La magia del Natale non si consuma passati il 24 e 25 dicembre, ma prosegue nella sua scia fino al 6 gennaio. E’ la festa di tutti, ma soprattutto dei bambini che riscoprono la gioia dei regali e il mistero della Nascita di Gesù.

Ogni anno è immancabile la visita alle rappresentazioni organizzate in tanti centri del Salento.
Oltre alle Fiere dei Pupari o ai presepi artistici, vive il fascino dei Presepi viventi che non tramonta mai e si ripete, arricchendosi spesso di nuove tappe.

Pronti a portare i vostri piccoli ad ammirare gli scenari del tempo di erode e gli antichi mestieri che fiorivano intorno alla grotta dove è nato Gesù?

I piccoli paesi si riempiono di luci , colori e profumi e ci fanno fare un tuffo nel passato.

Presepe vivente Alliste

Il comitato “Insieme per il Presepe” con il comune di Alliste anche quest’anno organizzano Il presepe vivente “Sottofondo bianco stella in collina” – XIII edizione, che ha il seguente calendario: 25 – 26 – 30 dicembre 2018 e 1 – 6 gennaio 2019 orario 18,00-21,30.
Il 6 gennaio 2018 alle ore 18,30 circa il consueto arrivo in corteo dei Re Magi.

Presepe vivente Caprarica di Lecce

Un appuntamento imperdibile e suggestivo, tra i megaliti e gli antichi percorsi è il presepe vivente presso l’Archeodromo Kalò di Caprarica di Lecce. Giorni: 25, 26 e 30 Dicembre – 1, 5, 6, e 7 Gennaio, dalle 17 alle 21

Presepe vivente a Castro

E’ “Natale in contea” nell’affascinante borgo antico di Castro, accarezzato dal mare cristallino. Giorni: 26 Dicembre – 1 e 6 Gennaio, dalle 17 alle 21.

Presepe vivente di Noha

Anche la piccola frazione di Galatina offre la propria rappresentazione natalizia. Giorni: 25, 26, 31 Dicembre – 1, 6, 7 Gennaio, dalle 16:30 alle 21:30.

Presepe vivente di San Donato di Lecce

Rinnova la tradizione anche San Donato di Lecce. Giorni: 25, 26 e 30 dicembre, 1, 5 e 6 gennaio, dalle 17 alle 20:30

Presepe vivente di Sanarica

L’associazione “Amici del Presepe”, in collaborazione con la Parrocchia e il patrocinio del Comune di Sanarica, presenta la XXX edizione del Presepe Vivente animato dalle ore 17.30 alle ore 20.00 nei giorni 25, 26, 30 Dicembre 2018 e 1, 5, 6 Gennaio 2019.

Presepe vivente a Sternatia

Nel frantoio ipogeo e tra le vie del centro storico dalla Parrocchia Maria Ss. Assunta, con il patrocinio del Comune, va in scena il presepe che vede 100 bambine e bambini protagonisti, insieme a 50 figuranti adulti, del magico percorso che conduce fino alla grotta. Un autentico museo a cielo aperto dei mestieri, delle arti, dei suoni e dei sapori tipici della comunità. All’evento centrale è abbinato un percorso enogastronomico e artigianale. Il Presepe Vivente aprirà al pubblico dalle 17:00 alle 20:00 il 29 dicembre e il 5 gennaio.

Presepe artistico in sabbia a Scorrano

Visitabile dal 1 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, assoluta novità nel Salento si è aperto un suggestivo percorso illuminato dalle famose luminarie presso il chiostro del Convento degli agostiniani.

Presepe vivente di Specchia

Il borgo magico di Specchia non può mancare tra gli itinerari natalizi 2018/2019. Così il 25, 26 e 30 dicembre, e il 1 e 6 gennaio dalle 17.30 alle 21 i visitatori potranno ammirare scenari suggestivi e quasi incantati.

Presepe vivente a Tricase

Chi non lo conosce e non lo ha visitato almeno una volta? Sulle pendici di una lieve collina il 25 – 26 – 29 e 30 dicembre 2018, e il 1 – 4- 5 -6 gennaio 2019, in Località Monte Orco dalle 17.00 alle 20.30, si apre il presepe di Tricase.

Presepe vivente a Torrepaduli di Ruffano

In uno scenario da vera favola, Ruffano sta vivendo un Natale magico tra le stradine e le puiccole piazze del borgo. In questa magia si incastona il presepe vivente allestito nel Museo del’arte contadina a Torrepaduli. Giorni: 25/26/30 dicembre e 1/6 gennaio a partire dalle ore 17:30, palazzo E. Pasanisi.

Uno sguardo oltre confine

Oltre gli stretti confini del Salento, si aprono tanti altri centri che ospitano presepi viventi che meritano menzione.
Tra tutti, inevitabilmente, quello della Capitale Europea della Cultura 2019. Parliamo di Matera e del presepe nei Sassi
È il presepe vivente più grande al mondo, allestito proprio nei Sassi, patrimonio del’Unesco.
Il 7-8-9-15-16-22-23-28-29-30 dicembre 2018 e 4-5-6 Gennaio 2019. Ingresso Presepe 8 euro a persona gratuito per chi ha meno di 10 anni.

A Capodanno

Il 31 dicembre ci sono I Pupi di Gallipoli
La notte di san Silvestro è una delle più antiche tradizioni di Gallipoli accendere i “Pupi di Capodanno”. Fin dai primi giorni di dicembre vengono creati dagli artigiani gallipolini grandi fantocci in cartapesta che rappresentano l’anno appena trascorso, ispirandosi a personaggi della politica o dello spettacolo. I pupi si trovano in diversi angoli della città e poi, arrivata la mezzanotte, vengono bruciati e con botti, petardi e fuochi d’artificio si dà il benvenuto al nuovo anno.


In questo articolo: