Rapina al supermercato Mello di Monteroni, fermato un secondo rapinatore

A distanza di poco dalla rapina venne fermato uno dei malviventi, ieri gli agenti del Commissariato di Nardò hanno permesso di trovare il presunto complice.

E’ passato poco tempo da che gli agenti di Polizia hanno bloccato il primo malvivente ritenuto responsabile della rapina al supermercato Mello di Monteroni, avvenuta sabato scorso.

Nel pomeriggio di ieri personale della Squadra Mobile della Questura di viale Otranto, insieme agli agenti del Commissariato di Nardò ha sottoposto a fermo un 31enne di Copertino.

L’uomo che è risultato essere senza fissa dimora, è stato trovato nascosto in un’abitazione di Santa Caterina, marina di Nardò.

Il 31enne è accusato di rapina aggravata in concorso ed ora si trova ristretto nel carcere di Lecce. Sarebbe lui il complice di Mirko Maiorano, il 27enne di Monteroni fermato la sera stessa della rapina.



In questo articolo: