Lecce tra test medici e mercato, Doumbia verso l’addio

A Falco e Perucchini, certamente partenti, si aggiunge anche l’esterno francese che interessa a club del Campionato Cadetto. Ieri hanno preso il via le visite e sono stati definiti staff tecnico e sanitario. Venerdì inizia il ritiro.

Vacanze agli sgoccioli per i giallorossi, anzi, in un certo senso, ferie terminate già ieri quelle degli uomini di Antonino Asta, visto che, hanno preso il via, presso il centro Biolab di Cutrofiano, le visite mediche.

Così, a pochissimi giorni dalla partenza per il ritiro in Abruzzo e con la definizione dello degli staff tecnico e sanitario, questa settimana, quasi certamente, il mercato salentino subirà quell’accelerata necessaria per dare all’allenatore di Alcamo una compagine che possa essere in grado di affrontare il prossimo Campionato di Lega Pro da protagonisti, puntando anche alla promozione diretta.

Attualmente sono tanti i nodi da sciogliere, soprattutto per quel che riguarda Falco, Perucchini e Doumbia. La società ha intenzione fermamente di trattenere i tre giovani, ma è costretta a scontrarsi con la loro volontà di compiere il salto di categoria. Arrivati a questo punto, sarà difficile, difficilissimo riuscire a farli rimanere in Salento, ma “fare prigionieri” sarebbe controproducente per tutti, quindi la soluzione migliore è quella di lasciarli partire, alla sola condizione, però, di ottenere dalla cessione una buona plusvalenza da reinvestire.

Capitolo centrocampo. Prolungato il contratto con Papini è in dirittura d’arrivo l’accordo con Salvi che si dovrebbe concretizzare a breve, inoltre, il Responsabile dell’Area Tecnica, Stefano Trinchera, è al lavoro per assicurare alla mediana un altro elemento di qualità: l’ex Gallipoli Alex Pederzoli.

Per quel che riguarda la difesa si vocifera fortemente di un interesse per un calciatore che ha indossato il giallorosso alcuni anni fa. Si tratta di Schiavi. Il suo, ripetiamo, sarebbe un ritorno, ma il calciatore attualmente in forza al Catania percepisce un ingaggio troppo alto per un club di Lega Pro, quindi, sarà necessario un forte ritocco degli emolumenti.

Senza ombra di dubbio, però, il reparto che ha bisogno degli innesti maggiori è quello avanzato. Attualmente si può contare su solo due punte di ruolo, Davide Moscardelli, che come nel caso di Salvi tra pochissimo dovrebbe raggiungere un’intesa e Gigi Della Rocca. Quasi certe, ripetiamo, le cessioni di Falco e Doumbia, è forte l’attenzione per un’altra ala, Iocolano del Bassano. La trattativa, però è complicata, in quando il sodalizio vicentino, ha intenzione di ricavare da una eventuale partenza una somma cospicua.



In questo articolo: