L’insalata ‘Grika’, i segreti del piatto caratteristico dell’estate salentina

L’insalata grika è un piatto fresco e gustoso, tipico dei paesi della grecia salentina e protagonista indiscusso di una sagra a Martignano.

Uno dei piatti caratteristici della cultura e della tradizione salentina è senza dubbio l’insalata ‘Grika’, un “contorno” fresco, gustoso e colorato, tipico dei pasei della Grecia Salentina. Il risultato del mix di ingredienti di questa ricetta contadina è un tripudio di profumi e sapori mediterrani che appaga il palato e permette di viaggiare con la memoria nel passato, quando questo pasto frugale era l’unico che si potevano permettere i contadini dopo una lunga, faticosa ed estenuante giornata di lavoro nei campi.

Gli ingredienti dell’insalata grika

  • pomodorini da insalata
  • minunceddhe (cetrioli/cocomeri)
  • peperoni
  • cipolla bianca
  • peperoncino piccante
  • rucola selvatica
  • olive nere alla capasa
  • capperi
  • origano
  • cacioricotta
  • olio d’oliva extravergine.

Il procedimento è molto semplice e super veloce. Basta tagliuzzare, mescolare tutti gli ingredienti, nel giusto dosaggio, e condirli con un abbondante giro di olio. Tutto qui. Ottimo nella sua semplicità, ma completo dei sapori dell’estate salentina.

L’insalata Grika è “perfetta” per accompagnare la carne arrostita alla brace. Con l’aggiunta di un po’ di formaggio fresco e una fetta di puccia (pane casereccio), rappresenta un piatto completo ed equilibrato tipico della ormai conosciuta ‘dieta mediterranea’.

L’insalata grika è la regina di una sagra, a Martignano che si svolge ormai dal 1992.

 



In questo articolo: