Luca Sabetta sul tetto della cucina italiana, allo chef salentino le “5 stelle” dell’Associazione Cuochi

Chef Sabetta riceverà l’ambito riconoscimento conferito da AIC martedì 18 ottobre presso l’Auditorium Santa Apollonia di Firenze.

Esperienze presso la Pasticceria Natale, a Lecce, successivamente nella cucina de “La  Torre di Merlino” ed esperienze nei ristoranti “Bacaro”, “Zio Pesce” e “Il Malacandrino”.

È questo l’identikit di Luca Sabetta, giovane chef salentino che nella serata di martedì 18 ottobre, a Firenze, riceverà un prestigioso riconoscimento dall’Associazione Italia Cuochi.

Sabetta, infatti, ha conquistato le “5 Stelle”, il trofeo della cucina che viene conferito a cuochi e chef che annualmente si distinguono per avere contribuito a diffondere la buona cucina nel mondo ed è motivo di vanto e di orgoglio per tutta la categoria, avendo un enorme valore nel panorama italiano e mondiale.

Il piatto premiato

Chef Sabetta ha ricevuto il premio dopo aver inviato una sua creazione, attentamente valutata dalla Commissione dell’Associazione, con in testa il Presidente Simone Falcini. Nello specifico ha presentato un caldo freddo di pacchero, baccalà mantecato con lime e zenzero. Una volta servito si andrà ad ad adagiarvi un “assoluto” di gamberi rossi di Gallipoli. Decorazione con pistilli di zafferano e sakura mix.

La premiazione, ripetiamo, il 18 ottobre, presso l’Auditorium Santa Apollonia di Firenze, alla presenza del Governatore della Regione Toscana, Eugenio Giani.