“Benvenuti in questa terra che la Provvidenza ha arricchito di bellezze”, il messaggio di Mons. Seccia ai turisti

L’Arcivescovo Metropolita di Lecce, rivolge un messaggio di benvenuto a chi verrà a trascorrere le vacanze nel Salento.

Il territorio salentino, ormai, è aperto 365 giorni all’anno. Durante le quattro stagioni, infatti, sono tanti i turisti che vengono a visitarlo, ma si sa che il vero e proprio boom si ha l’estate. Sono tanti i visitatori che affollano il Salento per godere delle spiagge, del mare, cogliendo anche l’occasione di visitare i tanti monumenti e assaporare i prodotti enogastronomici autoctoni.

Ed è a loro che l’Arcivescovo Metropolita di Lecce, Mons. Michele Seccia, ha rivolto un messaggio di benvenuto.

“Care amiche, cari amici…

il saluto di pace del Risorto vi giunga insieme con le mie braccia aperte e il grande cuore accogliente della Chiesa di Lecce.
Sia pace nel mondo sconvolto dalla follia della guerra; sia pace nella vostra famiglia, scrigno d’amore e di fraternità; sia pace nel vostro cuore, tabernacolo segreto della vostra relazione con Dio”, dichiara Seccia nel messaggio.
“Benvenuti come sorelle e fratelli in questa terra meravigliosa che la Provvidenza ha voluto arricchire di generosa bellezza e che la creatività dell’uomo ha reso gravida di tesori inestimabili.
Coltivate la pace in questi giorni di vacanza: riconciliatevi con la vostra vita, dedicate tempo ai vostri affetti più cari e ringraziate la Trinità per ogni dono ricevuto.
Tornando a casa portate con voi il ricordo di un tempo vissuto in serenità a contatto con la natura, con l’arte e con l’ospitalità, specialità tipica della gente salentina, espressioni autentiche della bellezza di Dio…”