Al via l’edizione 2019 de “La festa dell’orecchietta”, questa sera a Vignacastrisi il taglio del nastro

Oggi e domani una due giorni all’insegna dell’enogastronomia e della tradizione, all’insegna del buon cibo, di musica e delle tradizioni del territorio.

Ancora poche ore e, a Vignacastrisi, la “Las Vegas” del Sud Salento, a pochissimi chilometri dalla splendida Castro, si inaugurerà uno degli appuntamenti più attesi ed entrato di diritto negli eventi imprescindibili dell’estate salentina.

Tutto allestito presso la Zona 167 (largo nuovo mercato coperto), dove, i cuochi sono pronti, i grigliatori in posizione, le angurie e il vino in fresco e le lunghe tavolate predisposte ad accogliere tantissime persone, per una due giorni all’insegna dell’enogastronomia e della tradizione.

Si svolgerà questa sera, infatti, il taglio del nastro dell’edizione 2019 de “La festa dell’orecchietta”. L’8 e 9 agosto due serate dove a farla da padrone saranno sapori, musica e tradizione.

Protagoniste assolute le orecchiette, accompagnate da menù tipico con carne alla griglia, anguria e fiumi di buon vino rosso. E quest’anno, per accontentare chi vuole immergersi nella cucina salentina, entrano nel menù le Orecchiette alle cime di rapa!

Serate all’insegna della musica

Ma la Festa dell’Orecchietta è una serata che si gusta anche oltre la tavola: chi ama scatenarsi al ritmo della musica popolare potrà “zumpare” con i “CRIAMU”, gruppo salentino che con sonorità intense e pulsanti rievoca atmosfere musicali antiche, sul palco questa sera.

Domani, invece, il 9 agosto il palco sarà calcato dal gruppo “Dario Muci –  Enza Pagliara con Ernesto Seclì e Francesco De Donatis e la partecipazione straordinaria di Laura   Boccadamo”, formazione di Pizzica-Taranta di musicisti salentini.

E se si avrà la curiosità di scoprire lungo le strade della zona 167 le aziende del territorio accoglieranno i visitatori per far degustare i loro prodotti.

Per info:  Facebook: Parabola a Sud; e-mail.parabolaasud@libero.it.



In questo articolo: