Il Turismo bussa alle porte. 1 Maggio e 25 Aprile, a Lecce “prove generali” d’estate

Questa mattina la redazione di Leccenews24.it ha intervistato l’Assessore al Turismo, Paolo Foresio, a pochi giorni dal doppio “appuntamento turistico” che vedrà protagonista il capoluogo salentino: 25 Aprile e ponte del Primo Maggio.

Se il tempo dovesse confermarsi clemente come nella giornata di Pasquetta, in città sarà una vera e propria “invasione” di turisti. O almeno, queste le previsioni in vista del prossimo 25 Aprile, ma anche riferite al ponte del Primo Maggio. Delle stime ottimistiche che, l’Assessore al Turismo del Comune di Lecce, Paolo Foresio, crede si possano tramutare in realtà.

L’intervista all’Assessore

Stamattina, infatti, la redazione di Leccenews24.it l’ha raggiunto per capire quali fossero le sensazioni a poche ore dall’appauntamento “turistico”. Una sorta di esame pre-estivo che, senza dubbio, darà delle indicazioni importanti con la bella stagione ormai alle porte. “Superato il Ponte della Pasquetta, dopo queste due occasioni di festa avremo anche “Cortili Aperti” il 27 Maggio, senza dimenticare la giornata del 2 Giugno. Delle prove generali in vista degli eventi che caratterizzeranno. più in là, inziative ed appuntamenti“, ha detto l’Assessore Foresio ai microfoni di Leccenews. “C’è tanto da fare, ma ci stiamo rimboccando le maniche insieme agli operatori privati e le associazioni di categoria”.

Marine leccesi e chiese aperte

Non solo. l’Assessore parla anche dei servizi minimi da garantire alle marine leccesi (come la pulizia delle spiagge) per l’accoglienza turistica (nei giorni, tra l’altro, aveva anche parlato di San Cataldo nelle vesti di protagonista della prossima programmazione estiva), “offrendo un programma complessivo, organico, per chi viene in vacanza a Lecce, ma anche ai nostri concittadini”.

Capitolo Chiese Aperte: “Con la Curia c’è un ottimo rapporto, un ‘test’ è stato superato per il Lunedì di Pasquetta. Incontrerò settimana prossima il vescovo ed i parroci delle chiese interessate”.


In questo articolo: